Walmart offre punti fedeltà Crypto e il Regno Unito si impossessa dei truffatori

Quasi tutte le catene di negozi di alimentari hanno una qualche forma di programma di fidelizzazione per aiutare i consumatori a risparmiare. Tuttavia, Walmart è uscito in grande stile. Il principale rivenditore ha annunciato che consentirà ai clienti di ottenere punti cashback in token crittografici nei propri negozi.

Una guida esplicativa al programma fedeltà Crypto di Walmart

L'aggiornamento dal colosso del bene di consumo è arrivato il 14 agosto. Walmart sta collaborando con la popolare piattaforma di premi online StormX per realizzare questa nuova offerta. Un consumatore avrà diritto a un ritorno del 4% su qualsiasi articoli acquistati tramite Walmart. I punti accumulati sono disponibili all'interno di una varietà di gettoni di criptovaluta.

Gli individui che riescono a raggiungere il grado di Diamante nell'applicazione StormX hanno ulteriori incentivi. Questi acquirenti potranno guadagnare un massimo del 14% in crypto back. Il CEO di StormX, Simon Yu, ha affermato che questa partnership aumenterà l'adesione alla piattaforma. Ha inoltre continuato, affermando che si aspettavano un numero elevato di utenti.

Riesame dell'interesse di Storm X e Walmart nel settore

StormX non è nuovo nel blocco di importanti collaborazioni; infatti, Walmart è uno dei tanti collaboratori riconoscibili. Queste partnership includono artisti del calibro di Nike, eBay, Samsung e Microsoft. Hanno continuato affermando che StormX ha finora restituito oltre $ 2 milioni ai suoi utenti.

Walmart non è del tutto nuovo per il settore delle criptovalute o della blockchain. All'inizio di quest'anno, a giugno, hanno condiviso la notizia di un progetto che stavano intraprendendo con VeChain. Questo progetto ha permesso loro di creare una soluzione di supervisione della catena di approvvigionamento in grado di tenere traccia dei prodotti commestibili con blockchain. Inoltre, entro marzo, il gigantesco rivenditore di beni di consumo si è iscritto al progetto blockchain Hyperledger.

La fine delle truffe online nel Regno Unito

Il National Cyber ​​Security Center, o NCSC, nel Regno Unito ha condiviso un annuncio. Hanno affermato che l'organizzazione ha eliminato più di 300 URL fraudolenti su Internet. Questi Gli URL contenevano messaggi che rappresentava l'approvazione di una celebrità per una varietà di offerte di investimento. Apparentemente, più del 50% di questi siti erano collegati a truffe di criptovaluta.

Il rapporto condiviso dal NCSC ha dichiarato come hanno utilizzato le principali personalità all'interno del Regno Unito, come Richard Branson. I dati hanno destato molta preoccupazione tra gli organismi di regolamentazione e, pertanto, hanno agito.

Strategia dietro la rimozione di siti web sospetti

Il CEO di NCSC, Ciaran Martin, ha dichiarato di avere un duplice approccio a questa campagna. In primo luogo, stanno aumentando la conoscenza generale della questione. In secondo luogo, si assicurano che coloro che perpetrano gli atti siano consapevoli di essere stati notati. Il Regno Unito non è solo in questo, poiché la Australian Securities and Investments Commission, o ASIC, condivideva sentimenti simili.

Il consiglio generale è di diffidare delle candidature che dichiarano di essere state approvate da un personaggio pubblico. Pertanto, assicurati di impegnarti in ricerche approfondite e verificare l'autenticità del sito web. Se compaiono i campanelli d'allarme, fidati del tuo istinto e allontanati.

Potrebbe piacerti anche: