hit counter gratuito

Recupera Blockchain e Deutsche Telekom Unit congiuntamente sviluppando una rete IoT

La tecnologia Blockchain ha fatto irruzione nello spazio Internet of Things (IoT). Nell'ultimo caso d'uso, Deutsche Telekom, un gigante tedesco delle telecomunicazioni, e Fetch.AI, una piattaforma tecnologica con sede a Cambridge, hanno associazione sviluppare un sistema IoT per il caso di utilizzo delle telecomunicazioni.

I due partner hanno già messo nero su bianco un Memorandum of Understanding (MoU) che consentirà ai T-Lab di Deutsche Telekom di acquisire le competenze per progettare un sistema di agenti economici autonomi (AEA).

L'accordo consente inoltre all'ala tecnica dell'azienda tedesca di implementare la sua nuova piattaforma AEA una volta completata sulla rete di test Fetch.AI. Successivamente, quando la sperimentazione avrà esito positivo, la rete verrà distribuita sui dispositivi connessi a Internet of Things (IoT).

Dimostrare il concetto

A questo punto, il progetto che Deutsche Telekom sta progettando di lanciare è nella sua fase di concettualizzazione. Quindi, una parte dell'accordo mira a esplorare e creare un modello per incorporare gli AEA nei dispositivi IoT. Questa fase si focalizzerà fondamentalmente sul fatto che i sistemi IoT possano essere creati e progettati in modo da eliminare la necessità dell'intervento umano per creare un sistema che abbia piena autorità e completa autonomia.

La fase di proof of concept è di fondamentale importanza in quanto consentirà a Deutsche Telekom di effettuare un'analisi costi-benefici del progetto prima dello sviluppo e della successiva implementazione.

Internet delle cose_

Fetch.AI creerà una piattaforma ibrida per Deutsche Telekom

Il CEO di Fetch.AI, Humayun Sheikh, mentre risponde alle domande di Cointelegraph rivela che l'avvio tecnologico basato su Blockchain avrebbe offerto funzionalità intelligenti per i contratti nello sviluppo del progetto. Inoltre, Fetch.AI integrerebbe l'intelligenza artificiale (AI) e le tecnologie di apprendimento automatico sui contratti intelligenti.

Questa strategia ibrida consentirebbe al sistema IoT dell'AEA di essere non solo autonomo e autorevole, ma anche sicuro ed efficiente.

Ciò è dovuto al fatto che la tecnologia di apprendimento automatico consente alle piattaforme di utilizzare inferenze statistiche per studiare comportamenti e sistemi di programmi su piattaforme in modo da ottimizzare l'esperienza degli utenti. In secondo luogo, AI consente alle piattaforme di eseguire attività umane quali riconoscimento vocale, riconoscimento facciale, lettura, ecc. Infine, IoT facilita la connettività dei dispositivi per eseguire attività su Internet.

L'integrazione delle tre tecnologie su un'infrastruttura Blockchain da Fetch.AI potrebbe creare una piattaforma avanzata che potrebbe rivoluzionare i servizi di Deutsche Telekom. Quindi, Sheikh afferma che il progetto consentirà all'AEA di comunicare tra loro per offrire una connettività versatile.

I partner sono membri della fidata IoT Alliance

T-Labs e Fetch.AI sono membri di Trusted IoT Alliance, un consorzio IoT incentrato sulla Blockchain. Altri membri del gruppo comprendono anche aziende tecnologiche leader come Siemens e Bosch.

Fetch.AI Token ancora per reagire alle notizie

FET, il token nativo di Fetch.AI deve ancora rispondere alle notizie essendo rialzista. FET è elencato su Binance e viene scambiato a $ 0.169114. La sua capitalizzazione di mercato è $ 13,789,909 che classifica 248 rispetto agli 2, 500 Digital Tokens su Coinmarketcap.

Fetch.AI ICO è stato offerto su Binance Launchpad nel febbraio di quest'anno. Nella vendita token di 69 milioni di FET, $ 6 milioni è stato aumentato in 22 secondi.

Precedente «
Successivo »