hit counter gratuito

L'Autorità bancaria europea chiede un regolamento unificato per la criptovaluta

EBA

L'Autorità bancaria europea (ABE) chiede a approccio comune nel regolamento sulla criptovaluta. L'EBA denuncia il fatto che la maggior parte dei paesi europei sta elaborando politiche specifiche per i propri paesi. Ciò sta creando confusione poiché i nuovi regolamenti stanno diventando troppo diversi e vanno contro lo spirito di un'unione economica europea perfettamente connessa.

Pertanto, è altamente probabile che un singolo quadro normativo per le attività di Crypto nella regione stimolerebbe la crescita nel settore Blockchain e Criptovaluta. Ciò è dovuto al fatto che queste società basate su DLT saranno in grado di espandersi verso tutti i paesi 27 dell'UE e anche nel Regno Unito senza dover riformare e personalizzare le loro caratteristiche per una legge specifica.

Le criptovalute cadono al di fuori del diritto finanziario dell'UE

Il problema deriva dalla legislazione finanziaria esistente dell'Unione Europea che non considera le risorse digitali come una versione emergente di prodotti finanziari. La legge esistente, quindi, è il silenzio sul contributo di BTC, ETC, XRP, BCH, LTC, DASH, ADA, ecc. Nell'ambiente finanziario. Secondo l'EBA, un cambiamento di percezione delle risorse digitali che include il pieno riconoscimento dei token nel panorama finanziario in evoluzione è un passo nella giusta direzione nella ricerca di politiche armoniose.

Tecnicamente, una posizione UE unificata su Cryptos sarebbe fondamentale nel monitorare i cambiamenti nel settore e nel formulare politiche che eliminassero eventuali sviluppi negativi mentre alimentavano aspetti positivi.

Le raccomandazioni sono il risultato di uno studio di un anno

L'Autorità bancaria europea rivela che la raccomandazione è il risultato di un'investigazione di un anno che ha approfondito l'esplorazione delle prestazioni delle criptovalute nell'UE. I risultati evidenziano la necessità di "condizioni di parità" per garantire che il ruolo dei token digitali nell'economia dell'UE converga in un unico effetto.

EBA

Uno degli esempi suggeriti dalla raccomandazione è il caso della Germania e del Regno Unito. In quest'ultimo caso, ci sono discussioni sul controllo dei derivati ​​di Crypto mentre questa classe di attività è già vietata in Germania. In entrambi i paesi, la politica viene decisa sulla base del fatto che i derivati ​​di Crypto speculano sui prezzi dei token che possono avere l'effetto che Crypto commercializza i prezzi mettendo gli investitori meno informati a rischio di volatilità. Tuttavia, i due paesi stanno arrivando a conclusioni diverse in cui uno sta proibendo questa classe di attivi mentre l'altro non è ancora sicuro di cosa fare.

Evitare l'emergere di Crypto Havens

L'EBA rileva che la mancanza di una politica uniforme nella regione porterà all'emergere di paradisi della Crypto come Malta e Gibilterra. Questo perché alcuni paesi coglieranno l'opportunità di beneficiare della mancanza di un approccio comune creando ambienti meno rigorosi. Ciò porterebbe a uno sviluppo ineguale e contribuirebbe alle disparità economiche nella regione.

Adam Farkas, il direttore esecutivo dell'EBA, fa appello alla Commissione Europea per valutare opportunità e rischi nelle Cryptocurrencies per creare politiche a cui tutti gli stati membri dovranno attenersi.

Precedente «
Successivo »