hit counter gratuito

IRS invia avvisi di conformità fiscale criptata ai commercianti di criptovalute

Sono finiti i giorni in cui l'IRS (Internal Revenue Service) degli Stati Uniti si teneva alla larga dalle esigenti rimesse fiscali da parte di hodler e trader di criptovaluta. Nell'ultima serie di azioni, l'IRS ha inviato avvisi di conformità ai commercianti di token digitali.

Le lettere si rivolgono agli investitori con una storia di rimesse fiscali discutibile. La base che l'agenzia ha utilizzato per identificare i dubbi sui casi di denuncia fiscale è una mancata corrispondenza delle informazioni tra dichiarazioni private e dichiarazioni di giornalisti terzi come istituti finanziari e datori di lavoro.

Non è la prima volta che l'agenzia emette avvisi di richieste di conformità ai contribuenti degli hodlers di Crypto. Questa tendenza in crescita è quindi un'indicazione che i token digitali sono visti come materie prime e soggetti a tassazione. Inoltre, i token digitali l'integrazione delle criptovalute nei sistemi tradizionali sta andando nella giusta direzione.

L'IRS offre supporto per la conformità fiscale

È fondamentale che i destinatari delle lettere di avviso CP 2000 comprendano che l'IRS non sta cercando di intraprendere azioni punitive per il sospetto disallineamento delle dichiarazioni fiscali. Secondo un annuncio ufficiale dell'IRS, ai giocatori di Crypto tax viene comunicato che le lettere di avviso di CP 2000 cercano di identificare se i contribuenti sono d'accordo o in disaccordo con i calcoli fiscali.

In questa prospettiva, l'agenzia fiscale ha elaborato un quadro elaborato per identificare le cause profonde delle discrepanze nei dati per risolvere i problemi. Alcune delle misure innovative sono la fornitura di contatti telefonici per gli assistenti telefonici dell'IRS. Il team collaborerà con i contribuenti per trovare un terreno comune nelle questioni pertinenti che possono sorgere.

È stata specificata una sequenza temporale per rispondere

Anche se l'obiettivo dell'IRS nell'emissione delle lettere non si concentra sul controllo delle rimesse delle imposte Crypto, è comunque necessario che i beneficiari rispondano alle lettere CP2000. La sequenza temporale indicata è 30 giorni dalla data sulla carta intestata. Le risposte consentiranno all'agenzia di raccogliere dati sulle opinioni dei contribuenti per offrire servizi migliori.

Successivamente, l'IRS invierà una seconda lettera di avviso legale di carenza denominata in codice CP3219A Avviso IRS se la risposta è ritenuta insufficiente o il contribuente non risponde alla lettera CP2000.

I contribuenti devono inoltre notare che possono contestare il contenuto della comunicazione IRS CP3219A in un tribunale per la risoluzione delle controversie.

IRS

L'IRS si rivolge agli investitori 10,000 Crypto

L'emissione delle lettere fiscali fa parte di un'iniziativa IRS in corso per attingere alla crescente economia Crypto per ampliare la base imponibile degli Stati Uniti. A luglio, gli investitori di 10,000 Crypto hanno ricevuto lettere di avviso che richiedevano loro di pagare le imposte sul reddito, presentare dichiarazioni modificate per dichiarazioni improprie correttamente o segnalare transazioni in valuta virtuale.

Al momento, gli operatori sono stati avvertiti che la frode fiscale potrebbe attirare sanzioni severe come azioni penali, storni di addebito di interessi e sanzioni.

Attività o valuta?

Nonostante la classificazione IRS di Cryptos come merce, non esiste una politica chiara che classifica definitivamente i token digitali. Pertanto, le leggi sulle plusvalenze si applicano anche alle valute virtuali.

Precedente «
Next »