hit counter gratuito

ICO Vs IPO: differenze chiave

ico vs ipo

Per anni, le aziende hanno escogitato vari modi per raccogliere capitali. Recentemente, l'offerta iniziale di monete (ICO) è emersa come l'ultimo metodo per le startup a mobilitare risorse. Mentre l'ICO e l'offerta pubblica iniziale (IPO) sono utilizzati per attirare gli investimenti, sono diversi in vari modi, come spiegato di seguito.

Documentazione

Gli ICO non hanno alcun obbligo normativo di rilasciare alcun documento legale. Molti di loro pubblicano un white paper in cui includono importanti informazioni sul progetto, i suoi obiettivi e scopi. Tuttavia, non vi è alcun obbligo sulle informazioni che dovrebbero essere incluse nel documento. La decisione di includere o omettere qualsiasi informazione dipende dai leader del progetto. Tuttavia, di recente, sono state aumentate le chiamate a regolare il settore Crypto.

Per emettere una IPO, un'azienda deve creare un documento legale noto come un prospetto. A differenza del white paper utilizzato nella maggior parte delle ICO, un prospetto deve soddisfare determinati standard di trasparenza. Per aiutare gli investitori a prendere decisioni informate, il documento deve contenere informazioni importanti sull'azienda.

ico

Regolamento e credibilità

Non ci sarebbe l'ICO senza Cryptocurrency e la tecnologia blockchain. Le valute virtuali sono in circolazione da pochi anni e sono in gran parte non regolate. Fino a poco tempo fa, quando alcune agenzie di regolamentazione come la SEC statunitense cercavano di intervenire, le Ico non erano vincolate da alcun obbligo legale. La decisione su come utilizzare i fondi raccolti si basa esclusivamente sui capi progetto che possono scegliere di deviare il denaro per altri usi.

Le IPO operano in aree altamente regolamentate. Quando si avvia una IPO, un'azienda deve registrarsi in anticipo con un'autorità di regolamentazione. Una società di contabilità professionale deve anche confermare tale società. Un track record di guadagni è un altro prerequisito per coloro che desiderano raccogliere capitali tramite IPO. La maggior parte degli investitori, quindi, si sente più sicura mentre investe in IPO rispetto agli ICO a causa della severa regolamentazione.

Durata

ICO e IPO sono anche diversi nel tempo che impiegano per il lancio. I processi e i requisiti legali conformi all'emissione dell'IPO ne fanno un processo lungo. Potrebbero essere necessari dai quattro ai sei mesi dall'approvazione al lancio effettivo dell'IPO.

Il lancio di un ICO potrebbe non essere così lungo sebbene dipenda dalla tempistica e dalla natura di un determinato progetto. Mentre i vari requisiti giuridici influiscono sulla durata di una IPO, la mancanza di tali ostacoli nel settore della crittografia implica che il la durata di ICO è più breve. Il tempo impiegato per raccogliere fondi attraverso un ICO dipende principalmente dall'impegno dei leader del progetto e dal tempo impiegato per raggiungere il massimo livello di hard cap. Solo in 30 secondi, un ICO chiamato Basic Attention Token (BAT) ha generato $ 36 milioni.

Strumenti di investimento usati

Le IPO prevedono l'uso di valute legali. Gli investitori acquistano azioni utilizzando valute come dollari, euro, sterline o yen, tra gli altri. Le banche svolgono un ruolo importante nel facilitare l'IPO. Al momento della finalizzazione dell'offerta, l'azienda è in grado di accedere alla sua capitale.

L'uso di monete fiat come Bitcoin (BTC) ed Ethereum (ETH) dominano le ICO. Nella maggior parte dei casi, gli investitori devono acquistare i token ICO utilizzando le principali Cryptocurrencies. Gli scambi crittografici facilitano la conversione delle monete in monete fiat. Gli investitori devono solo registrarsi negli scambi per ottenere gli altcoin che useranno per acquistare i token ICO.

Resi

Anche ICO e IPO sono diversi in termini di rendimenti. Per gli Ico, i leader del progetto offrono gettoni che gli investitori acquistano con la speranza che apprezzeranno quelli che il pubblico attribuisce fiducia al progetto. Gli investitori IPO, d'altra parte, guadagnano dividendi quando un'azienda realizza un profitto. Se la performance del business migliora portando ad un aumento della domanda per le sue azioni, gli investitori potrebbero avere la possibilità di vendere le loro azioni ad un prezzo superiore rispetto al prezzo di acquisto.

Quando vengono portati fuori

Le IPO sono disponibili solo per le aziende che sono state in esecuzione. Anche queste aziende devono essere stabili e avere successo. Un'IPO può offrire liquidità agli investitori di private equity o ai fondatori di società o aiutare l'impresa a raccogliere capitali. Una IPO potrebbe anche essere utilizzata per raccogliere capitali o consentire la negoziazione pubblica delle azioni della società.

Gli ICO, d'altro canto, si svolgono all'inizio della vita di un'impresa. Tali aziende utilizzano l'ICO per aumentare il capitale necessario per avviare la società. Questo rende questo metodo di finanziamento ideale per le startup perché alcune delle cose più importanti di cui hanno bisogno sono a grande idea e ottenere supporto da persone di spicco del settore o celebrità. Gli ICO forniscono alle startup un'opzione di investimento non offerta in IPO.

Proprietà dell'azienda

Un'altra area di grande differenza tra ICO e IPO è la proprietà dell'azienda. L'IPO offre agli investitori una partecipazione nella società. Come azionisti, gli investitori hanno diritti di voto proporzionali al numero di azioni possedute. Inoltre, potrebbero anche ottenere i dividendi.

Gli ICO, tuttavia, non danno agli investitori una partecipazione nella società. La gente compra i token ICO nella speranza che li vendano quando i loro prezzi sono apprezzati. Diventare un detentore di token non dà un controllo sulla gestione dell'azienda.

Conclusioni

Gli ICO e le IPO offrono alle aziende un modo per raccogliere capitali. A causa della regolamentazione delle IPO da parte dei governi, sono l'opzione più preferita dalle imprese tradizionali. A causa della novità degli ICO, la loro regolamentazione è carente. Benché gli ICO abbiano dimostrato di essere efficaci nell'assistere le imprese a raccogliere capitali, la mancanza di una buona regolamentazione ha portato all'incertezza in un settore. Tuttavia, i governi di tutto il mondo stanno trovando modi per regolare il settore. Sebbene gli ICO siano stati comuni tra le aziende del settore Crypto, forse questa opzione sarà disponibile per altre aziende con normative adeguate in futuro.

Precedente «
Successivo »