hit counter gratuito

BitLicense e il suo creatore sono di nuovo nelle notizie

Da quando BitLicense è entrato in vigore nell'agosto 2015, nello Stato di New York, molte aziende di criptovaluta si sono opposte. Stabilire regolamenti su come un'azienda deve gestire le criptovalute all'interno dello Stato di New York, ha impedito ai residenti di partecipare online. Da allora, un certo numero di aziende è salito a bordo anche se molti appassionati dichiarano problemi di privacy.

Cos'è esattamente BitLicense?

Il famigerato BitLicense è un insieme di regolamenti messi in atto per far fronte alle criptovalute nello Stato di New York. I contorni dei parametri includono qualsiasi persona o affari nello Stato di New York, compresi quelli che:
• Ricevi valuta virtuale per la trasmissione o trasmette valuta virtuale
• Conservare, detenere, mantenere il controllo della valuta virtuale per gli altri
• Acquistare e vendere valuta virtuale come azienda
• Controllo, amministrazione o emissione di valuta virtuale

Esistono 2 eccezioni alle leggi di BitLicense che non rientrano in questi parametri:
• Lo sviluppo e la distribuzione del software di valuta virtuale stesso
• Utilizzo della valuta virtuale al solo scopo di acquistare o vendere beni e servizi esclusivamente a scopo di investimento

BitLicense

Chi è Benjamin Lawsky?

Benjamin Lawsky è un avvocato americano e CEO di The Lawsky Group. Ha servito come primo sovrintendente ai servizi finanziari dello Stato di New York e sovrintendente alle banche fino al 2011. Il suo coinvolgimento nel settore finanziario non si ferma qui, ma si estende anche alla criptovaluta.

Come creatore di BitLicense, molti appassionati credono che le sue operazioni di The Lawsky Group siano state un conflitto di interessi. Dal momento che questa azienda si rivolge specificamente alle start-up di criptovaluta per assistenza normativa, gli appassionati di finanza sono scettici sulle vere intenzioni.

Di cosa parla il recente buzz?

Le ultime notizie nel mondo delle criptovalute riguardano: a $ 140 milioni di fondi Bitcoin in cui è coinvolto Lawsky. Sembra che Lawsky sia elencato come Elected Manager e partner generale per la NYDIG Asset Advisory LLC. Questo fondo Bitcoin utilizza BitLicense per dare agli estranei la sensazione di un conflitto di interessi da parte di Lawsky.

Proveniente da una precedente accusa di aver generato consulenze con la sua compagnia The Lawsky Group, la sua reputazione lo precede. Speculazione delle sue controverse norme di emissione per le società di valuta virtuale, Lawsky ha lasciato il suo incarico al NYDFS. E per alcuni, sembra che non abbia minimamente cambiato le sue attività commerciali.

BitLicense è ancora un'entità solida tra polemiche

Anche con tutte le controversie relative alle specifiche di regolamentazione, molte aziende applicano e mantengono un BitLicense. Una di queste società redditizie è Quadrata. Nota per i pagamenti digitali, la società Square ora può operare con i confini dello Stato di New York, comprese le transazioni in criptovaluta.

Nonostante le connotazioni negative, le principali aziende hanno saltò a bordo con BitLicense al servizio dei residenti nello Stato di New York. Registrandosi come entità riconosciuta, queste società sperano di riuscire a chiudere il mercato dove molti investitori rimangono intatti.

Ulteriori restrizioni per le operazioni hanno lo scopo di proteggere gli investitori nel mercato delle criptovalute, aiutando a generare interessi più interessanti. Sperando di ridurre il riciclaggio e l'attività criminale all'interno della criptovaluta, BitLicense mira a rendere il mercato superiore.

Si può anche come:

Precedente «
Prossima »